Informazioni

Sono nato nel 1964, anno in cui nasce la Nutella (che mondaccio sarebbe senz’ella?), Penzias e Wilson scoprono la radiazione cosmica di fondoJohn George Kemenye e Thomas Eugene Kurtz sviluppano il linguaggio di programmazione BASIC. Nomi che non diranno niente, meno che a me, ma so di certo che la cosmicità e la comicità sono il fondamento per ogni parola.

Da sempre amo scherzare con le parole – anzi sono loro che giocano con me fin dalla tenera età – quando mi divertivo a modificare i nomi dei miei piccoli e talvolta dispettosi amici.

Parole per prole, parlo per loro, la lepre leporina polare, è la perla al polo.

Questa è la mia prima proesiola ritmica “Alice” scritta in Sardegna nel 1988, anno in cui a Sanremo vince Massimo Ranieri con “Perdere l’amore“, diventata poi inno dei cercatori di frutti di bosco rassegnati, la famosa a molti – ma sconosciuta a pochi – “Perdere le more”.

Io mi dico maledico ma le dico:
“Lei mi celia, mia Alice,
lei mi modica e lo dice”!
Poi mi cala il di lei calice,
in quel dì di lode a Cadice:
io mi dico: “Lì c’è il docile”!
Rimettendo a posto il focile
ma lì c’era Lucio il trucio,
che mi fece un gran bel bucio,
e di dolo dolsi a fuga,
sul gran lido dell’acciuga,
lacci unimmo e là ci unimmo
che le chele ci aggranchimmo.
E mi brucio per la lei.
Sarda: alice degli Dei.
 
Benvenuti nella bolgia globale del mio blog balengo, io sono Alessandro Pagani.
Annunci